Regione Piemonte - Città Metropolitana di Torino
Seleziona una pagina

MODULISTICA COMMERCIO SU AREA PUBBLICA

Scheda: Si pubblica la modulistica per la richiesta di rilascio di autorizzazione al commercio su area pubblica di tipo B (itinerante). La richiesta deve essere presentata al Comune nel quale il richiedente, persona fisica o giuridica, intende avviare l'attivita', utilizzando la modulistica comunale. Alla stessa deve essere allegata copia di un documento di identità valido, copia del permesso di soggiorno (se trattasi di extracomunitari) DOMANDA AUTORIZZAZIONE TIPO B Si pubblica la modulistica da presentare In caso di subingresso in attività di commercio su area pubblica: In caso di subingresso deve essere presentata comunicazione al Comune sede di posteggio (per la tipologia A) oppure al Comune di residenza o nel quale si intende iniziare l’attività (per la tipologia B), entro quattro mesi dalla stipulazione del contratto o fatto presupposto utilizzando la modulistica comunale e allegando:
  1. copia dell'atto notarile o della scrittura privata autenticata da notaio (o certificato notarile sostitutivo)
  2. copia di un documento di identità valido
  3. copia del permesso di soggiorno (per cittadino extra UE)
  4. originale dell'autorizzazione e concessione di posteggio del cedente.
Il subentrante può operare, fino al rilascio dell’autorizzazione, con la copia della comunicazione di subingresso presentata al Comune. Il subingresso nella titolarità delle autorizzazioni di tipo A è subordinato al rispetto della destinazione merceologica del posteggio. Comunicazione subingresso TIPO A e B V.A.R.A.: verifica annuale della regolarità fiscale e contributiva delle imprese di commercio su area pubblica

Tutte le imprese esercenti il commercio su area pubblica sulla base della apposita autorizzazione a posto fisso o in forma itinerante e tutte le imprese che ad altro titolo esercitano attività di vendita su area pubblica (imprenditori agricoli) sono seggette alla verifica annuale della regolarità della loro posizione ai fini previdenziali, fiscali e assistenziali, con riferimento all’anno fiscale precedente, pena la revoca dell’autorizzazione o, comunque, in caso di esercizio ad altro titolo, l’impossibilità di esercitare l’attività di vendita su area pubblica.

A tale fine, in via generale:
  • a partire dal 1° ottobre ed entro il 28 febbraio (salvo diverso termine stabilito dalla Regione Piemonte) di ogni anno l’operatore presenta la documentazione riferita all’anno precedente per il rilascio dal VARA;
  • i Comuni, entro il 30 aprile di ogni anno (salvo diverso termine stabilito dalla Regione Piemonte), rilasciano il VARA, verificata la regolarità della documentazione prodotta.

Nel caso in cui l’operatore sia titolare di più autorizzazioni rilasciate da diversi Comuni, il VARA può essere rilasciato anche solo da un Comune; in tal caso l’operatore dovrà scegliere a quale o a quali Comuni rivolgersi e comunicare la sua scelta anche agli altri Comuni interessati.

La D.G.R. n. 10-8575 del 22.03.2019 ha prorogato al 28 febbraio 2021 i termini per la presentazione della documentazione necessaria per i rilasci/rinnovi del  V.A.R.A.  inerente ai seguenti anni di riferimento:

- V.A.R.A. 2016 – anno di verifica 2014;

- V.A.R.A. 2017 – anno di verifica 2015;

- V.A.R.A. 2018 – anno di verifica 2016;

- V.A.R.A. 2019 – anno di verifica 2017;

- V.A.R.A. 2020 – anno di verifica 2018.

Si precisa inoltre che, a regime e salvo proroghe o disposizioni regionali ulteriori, ai sensi della D.G.R. n. 20-380 del 26 luglio 2010, tutti coloro che esercitano la vendita su area pubblica, devono provare la regolarità della loro posizione ai fini previdenziali, fiscali e assistenziali, entro il 28 febbraio di ogni anno: pertanto entro tale data deve essere prodotta anche la documentazione necessaria per la verifica della regolarità fiscale e contributiva per il rilascio del V.A.R.A. 2021 (anno di verifica 2019).

La modulistica per la presentazione della documentazione per il rilascio/rinnovo del V.A.R.A. é reperibile ai seguenti link: modulo A - dichiarazione regolarità contributiva Vara - Modello A - versamenti regolari modulo B - in caso di rateizzazione approvata Vara - Modello B - rateizzazione in corso modulo C - dich. possesso VARA di altro comune  Vara - Modello C - altri comuni