Regione Piemonte - Città Metropolitana di Torino
Seleziona una pagina

Servizi ai cittadini

CARTA D’IDENTITA’ – rilascio o rinnovo

Scheda:

Il Comune di Giaveno  a partire dal 15 luglio 2016 rilascia la nuova Carta d’Identità Elettronica CIE come normata dal DM 23/12/2015.

Il nuovo documento d’identità viene richiesto presso l’anagrafe comunale e viene prodotta dall’Istituto Poligrafico Zecca dello Stato entro 6 giorni lavorativi dalla data della richiesta.

Oltre a valere come documento di identità e di espatrio in tutti i Paesi UE e in quelli che la accettano al posto del passaporto, la nuova CIE ha particolari caratteristiche di sicurezza in conformità alle normative europee, ed é realizzata con le tecniche tipiche della produzione delle carte valori.

La nuova CIE contiene un microprocessore contactless per la memorizzazione delle informazioni necessarie per la verifica dell’identità del titolare, compresi gli elementi biometrici (fotografia e impronte digitali), in conformità agli standard europei di sicurezza, e potrà essere usata come strumento di identificazione per accedere ai servizi della PA attraverso lo SPID – Sistema Pubblico di Identità Digitale (www.spid.gov.it).

  • Modalità di rilascio della nuova carta d’identità elettronica:
  • Nel momento in cui il cittadino accede allo sportello per il rilascio della CIE l’ufficiale d’anagrafe, collegandosi al portale apposito istituito dal Ministero dell’Interno, provvederà ad inserire e verificare i dati anagrafici, acquisirà la fotografia , le impronte digitali e la firma.
  • Il documento ha una validità che varia secondo le fasce d’età di appartenenza.Nel dettaglio:
    • 3 anni per i minori di età inferiore a 3 anni;
    • 5 anni per i minori di età compresa tra i 3  e i 18 anni;
    • 10 anni per i maggiorenni.
  • Per il rilascio della Carta d'Identità valida per l'espatrio ai minori occorre l'assenso dei genitori o di chi esercita la tutela o la curatela (i genitori possono presentarsi entrambi presso l'ufficio anagrafe per esprimere l'assenso oppure, in caso si presenti un solo genitore, va presentata la dichiarazione sottoscritta dal genitore assente con allegata copia del documento d'identità)MOD_ASSENSO_CIMINORI;
  • Il cittadino dovrà recarsi in Comune munito di una fototessera, in formato cartaceo o elettronico, su un supporto USB. La fototessera dovrà essere dello stesso tipo di quelle utilizzate per il passaporto (secondo le regole ICAO). Le indicazioni su come effettuare correttamente la foto sono disponibili nella sezione “Modalità di acquisizione foto”. Si precisa che in caso si intenda utilizzare foto digitale la stessa deve essere conforme al formato richiesto dal Ministero dell'Interno ovvero: Definizione immagine: almeno 400 dpi Dimensione del file: massimo 500kb Formato del file: JPG
  • Per velocizzare la procedura di acquisizione della richiesta di rilascio della CIE é consigliabile presentare 1 fototessera e  tessera sanitaria .
  • Costo per il rilascio: € 22,00;
  • Per i cittadini maggiorenni é prevista anche la facoltà di indicare il consenso o diniego alla donazione di organi e tessuti in caso di morte, informazione che sarà trasmessa automaticamente al Sistema Informativo Trapianti.
  • La Carta d'identità non valida per l'espatrio viene rilasciata ai cittadini stranieri residenti nel Comune con le medesime modalità dei cittadini italiani;
  • In caso di smarrimento o furto della Carta d'identità, occorre fare denuncia (in carta semplice) presso la locale stazione dei Carabinieri o altri organi di Polizia.

ATTENZIONE: La nuova CIE non viene più stampata e rilasciata dal Comune, ma é prodotta dall’Istituto Poligrafico Zecca dello Stato e consegnata tramite servizio postale dedicato all’indirizzo indicato dal cittadino al momento della richiesta entro 6 giorni lavorativi. Pertanto é opportuno verificare per tempo la scadenza del proprio documento d'identità tenuto conto dei tempi di consegna, che non sarà più immediata.

Secondo le disposizioni del Ministero dell'Interno, nel momento in cui il Comune attiva la nuova CIE deve abbandonare la modalità di emissione della carta d’identità in formato cartaceo, "salvo i casi di reale e documentata urgenza segnalati dal richiedente per motivi di salute, viaggio, consultazione elettorale e partecipazione a concorsi o gare pubbliche. La carta d’identità in formato cartaceo potrà essere rilasciata anche nel caso in cui il cittadino sia iscritto nell’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero (AIRE).

SCHEDA INFORMATIVA CIE 2019: CARTA D'IDENTITA' ELETTRONICA_A3 PRENOTAZIONE TURNO DA CELLULARE CON APP TEOM WEBSI: durante l'orario di apertura dello sportello i cittadini possono prenotare il turno di accesso scaricando dagli store android o apple l'applicazione TEOM WEBsì con la quale, selezionando il comune di Giaveno, si può vedere quali sportelli sono aperti, quante persone sono in attesa e "prenotare" il turno dello sportello desiderato. L'utente può prenotare il turno dalla app. che genererà un codice QR specifico, e recarsi per tempo presso la sala d'attesa in cui è presente il totem per la stampa del numero per il turno prenotato. Per stampare il proprio numero  basta avvicinare il cellulare e fare la scansione del codice QR che si visualizza dalla app e il sistema stamperà il numero prenotato di modo che l'operatore di sportello, vedendo che la persona é arrivata, possa procedere a chiamarlo. La prenotazione ha una durata temporale limitata a dieci minuti dalla chiamata del numero precedente, e comunque la app invia notifiche apposite per segnalare la prossima scadenza del ticket di prenotazione.

Per informazioni rivolgersi all’Ufficio Anagrafe, tel 0119326427 –  e mail anagrafe@giaveno.it. Sito internet: http://www.cartaidentita.interno.gov.it/

 
Ufficio di competenza:Anagrafe