Regione Piemonte - Città Metropolitana di Torino
Seleziona una pagina

Nel programma dei provvedimenti anti crisi applicati dallo Stato è stata introdotta, a partire dall’anno 2008, la Carta Acquisti ordinaria, una carta di pagamento elettronico gratuita riservata alle persone di età uguale o superiore ai 65 anni e alle famiglie con bambini di età inferiore ai 3 anni (in questo caso il titolare della carta acquisti è il genitore) che siano in possesso di determinati requisiti.

Il beneficio consiste nell’accredito sulla Carta Elettronica di €. 80,00 a bimestre utilizzabili per il pagamento della spesa alimentare negli esercizi convenzionati, delle utenze domestiche (luce e gas) e per l’acquisto di farmaci.

Requisiti

  • Cittadinanza italiana
  • Cittadinanza di uno stato membro dell’Unione Europea
  • Ovvero familiare di cittadino italiano non avente la cittadinanza di uno Stato membro dell’Unione Europea, titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente;
  • Ovvero familiare di cittadino comunitario, non avente la cittadinanza di uno Stato membro dell’Unione Europea titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente;
  • Ovvero cittadino straniero in possesso del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo;
  • Ovvero rifugiato politico o titolare di posizione sussidiaria.

Inoltre il richiedente deve essere cittadino regolarmente iscritto nell’Anagrafe della Popolazione residente (Anagrafe Comunale).

  • Rispetto del limite ISEE stabilito e adeguato annualmente dal Ministero.

L’attestazione ISEE deve essere rinnovata annualmente, al momento della scadenza della stessa.

Dove rivolgersi

La carta acquisti può essere chiesta presso gli Uffici Postali presentando il modulo di richiesta e la relativa documentazione. Sarà lo stesso Ufficio Postale a rilasciare la Carta Acquisti.

Per informazioni

 

 

 

 

 

 

Skip to content