Giornata preventiva della maculopatia

La scorsa settimana si è tenuta la Giornata preventiva della maculopatia. L’iniziativa è stata promossa dall’Associazione Onlus Progetto ValSangone presieduta da Giuseppe Zanin ed è stata realizzata grazie all’interessamento della Città di Giaveno nella persona del Vice Sindaco e Assessore alla Sanità Dott.ssa Vincenza Calvo e alla collaborazione dell’AslTo3, del direttore del Polo Sanitario di Giaveno dottor Pasquale Grassano.

La maculopatia senile o  “degenerazione maculare senile” è una  retinopatia che colpisce la macula prevalentemente di  persone  che hanno superato i 60 anni d’età. Una visita oculistica approfondita è  indispensabile per fornire al paziente un  inquadramento preciso della sua patologia.

la Giornata di sabato 14 febbraio in questo ambito  ha voluto offrire un’opportunità di screening importante, gratuito rivolto a cittadini  di età superiore ai 60 anni dei comuni della Val sangone. Complessivamente  sono state sottoposte al controllo eseguito dal Dottor Alessandro Cantatore 53 persone.

Lo screeing è stato condotto presso  l’Ambulatorio di Oculistica   del Polo di Giaveno grazie alla collaborazione del Dott. Alessandro Cantatore e del personale infermieristico  nelle persone di Isabella Usseglio Brancard e Bianca Re.

L’Assessore Calvo è intervenuta alla giornata, accogliendo i primi cittadini/pazienti ed esprimendo soddisfazione per l’iniziativa,  sottolineando il valore della prevenzione in generale e di quella  dedicata alla maculopatia senile nel caso specifico.

L’iniziativa è stata sostenuta dall’Associazione Onlus Progetto Val Sangone che negli anni passati aveva realizzato  e portato a termine una raccolta fondi destinata all’acquisto di un retinografo, assegnato poi all’ambulatorio di Oculustica del Polo di Giaveno.

(am)

Foto