ACCERTAMENTI T.I.A. Comunicazione dell’Amministrazione Comunale

In merito agli avvisi di  accertamenti T.I.A. – Tariffa d’Igiene Ambientale  predisposti dalla ditta Cerin S.r.L.   si segnala la comunicazione  sottostante  dell’Amministrazione Comunale  e come da nota allegata.

Nei giorni scorsi 950 contribuenti giavenesi  hanno ricevuto gli avvisi di accertamento T.I.A. (Tariffa d’Igiene Ambientale)  predisposti dalla ditta Cerin S.r.l. ed emessi per le annualità d’imposta 2009 -2010 – 2011. Si tratta di somme dovute per la differenza tra la superficie dichiarata, a seguito di autocertificazione presentata dal contribuente, e la superficie desunta dalle risultanze catastali.  In altri termini i cittadini raggiunti dall’avviso  sono chiamati a pagare un conguaglio per bollette la cui cifra riportata era inferiore rispetto ai metri quadrati effettivi, scostamento che la Cerin ha riscontrato basandosi sui dati a disposizione dell’Agenzia delle Entrate, del Catasto, della Conservatoria e degli Uffici Tecnico e Tributi del Comune di Giaveno.

Rispetto al totale delle utenze, pari a 9700, l’accertamento interessa il 9,7% dei giavenesi.

 Ad inoltrare gli avvisi è stata la ditta Cerin S.r.l. di Bitonto (Puglia)  che nel 1998 ( Deliberazione di Giunta Comunale n. 96 del 15.4.1998) si era aggiudicata  l’appalto per il servizio di rilevazione immobiliare del territorio comunale, ai fini della verifica  e del controllo  dei cespiti soggetti a tributi locali, ovvero all’accertamento e alla liquidazione della Tariffa rifiuti, dell’ICI e dell’ICIAP.

Il contratto con la ditta Cerin  con successive proroghe è stato esteso fino all’anno 2014. Nel  2015  l’Amministrazione provvederà ad una nuova gara d’appalto.

La Cerin in quanto concessionaria del servizio pubblico, ha svolto in autonomia le funzioni amministrative a lei affidate entro i termini di legge.

 “Da parte nostra  con l’Ufficio Tributi  siamo impegnati nel chiarire e offrire supporto informativo ai cittadini. Dal 14 gennaio  dalle ore 15 alle 17.30  sarà attivo presso il Comune,  presso gli uffici dell’Area Finanziaria uno Sportello informativo   condotto dagli operatori della Cerin  che sono disponibili  telefonicamente al n. 080.3747133    – sottolinea il Sindaco Carlo Giacone-.  Chi ritiene  che l’accertamento notificato non corrisponda  alla effettiva situazione contributiva, entro   60 giorni dalla ricezione della raccomandata, può  chiedere un riesame dell’atto presentandosi o prendendo appuntamento  presso l’Ufficio Tributi”.

Comunicato TIA

(am)